Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Un riconoscimento per la Puglia e per il lavoro svolto come presidente regionale del Comitato olimpico per quattro mandati

 

Logo Coni Puglia

Con l’elezione dei rappresentanti territoriali si è completata la composizione del Consiglio nazionale Coni. Vi farà parte anche il barese Elio Sannicandro, eletto dai delegati di tutte le regioni del Sud: un riconoscimento per la Puglia e per l’importante lavoro svolto come presidente regionale del Comitato olimpico per ben quattro mandati.

«Dedicherò il mio impegno a livello nazionale – ha dichiarato Sannicandro – mettendo a frutto l’esperienza e le competenze acquisite in tanti anni di lavoro caratterizzati da quell’elevata progettualità che ha consentito allo sport pugliese di essere riconoscibile e alla Puglia di essere la prima regione del Sud per crescita di praticanti».

Tra le priorità, sicuramente l’impiantistica sportiva: «È strategica non solo per la mia regione ma per la crescita sportiva di tutto il Sud: mi adopererò per lo sviluppo su scala nazionale di quei modelli gestionali innovativi adottati con successo in Puglia, e della visione legata alle cosiddette Città Attive, tema su cui siamo tra i precursori».

Come ingegnere specializzato in impianti sportivi, infatti, Sannicandro vanta una riconosciuta esperienza a livello nazionale e internazionale (è tra l’altro uno dei tre componenti italiani dell’Uia - Sport & Lesure) e fin dal 1983 collabora con il Centro Studi Coni per gli impianti sportivi e fa parte del comitato scientifico di SpazioSport, la nota rivista specializzata del Comitato olimpico italiano.