Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

La Puglia tra le prime regioni ad essere interessata dalla mappatura

 

investimenti impianti sportivi polivalenti

Partirà a breve un nuovo Censimento nazionale degli impianti sportivi grazie ad un progetto promosso dal Coni e realizzato attraverso l’operato di Coniservizi spa, con il contributo della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

 

Obiettivo del progetto è ottenere una mappatura aggiornata ed omogenea delle strutture sportive esistenti, propedeutica ad una corretta pianificazione territoriale e per conoscere e valorizzare l’offerta impiantistica attualmente disponibile.

 

Attraverso un sopralluogo da parte di incaricati dalla Coni Servizi Spa saranno rilevate tutte le strutture sportive (pubbliche e private) di pubblico utilizzo, funzionanti e non, comprese quelle scolastiche, parrocchiali e quelle presenti in contesti turistico-alberghieri e militari. Inoltre, per la prima volta, saranno censite anche le strutture che si occupano di fitness.

 

Il progetto, già sviluppato in forma di sperimentazione pilota nel 2015 in Calabria, Friuli Venezia Giulia, Molise e Toscana, ha ora ottenuto un nuovo contributo da parte del Governo per essere completato a livello nazionale alla luce del recente decreto legge “Sport e periferie”. Il fondo consentirà di ultimare il censimento nell’arco di due anni, avviandolo progressivamente in tutte le regioni, a partire da Puglia, Basilicata, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche ed Umbria.

 

Le informazioni raccolte confluiranno in una Banca Dati Unica Nazionale alla quale sarà collegato anche un servizio di informazione all’utente, comprensivo di motore di ricerca e georeferenziazione dei luoghi dove poter praticare la disciplina sportiva preferita. Il servizio è già consultabile all’indirizzo http://dovefaresport.coni.it per le 4 regioni oggetto della sperimentazione.

 

A breve, dunque, gli incaricati dalla Coni Servizi si recheranno presso le strutture sportive delle regioni indicate per raccogliere dati relativi a denominazione ed indirizzo della struttura, eventuale omologazione e livello degli spazi di attività presenti, tipo di attività svolta e contatti di un referente.

 

Il CONI rivolge, dunque, un appello alle rappresentanze territoriali ed ai rispettivi affiliati, gestori e/o proprietari degli impianti stessi, affinchè forniscano le informazioni richieste e consentano agli operatori incaricati da Coni Servizi di accedere alle strutture per effettuare le rilevazioni.

 

Di seguito i nomi degli operatori incaricati nelle diverse province:

PROVINCIA

COGNOME

NOME

Foggia

Borrelli

Valentina

Bat/foggia

Di venosa

Giuseppe

Bat/bari

Musicco

Antonella

Bari

Anastasia

Marco

Brindisi

Locorotondo

Ilaria

Lecce

Martella

Stefano

Lecce

Serafini

Anna

Taranto

Galeota

Vito