Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Domani al PalaMazzola è in programma l'evento finale del progetto che riunirà giovani immigrati e studenti di scuola media superiore

 

STRINGIAMOCI LA MANO foto edizione 2017

Dopo “Domeniche di sport in allegria” un altro progetto promosso dal CONI di Taranto si avvia alla conclusione.

 

Si tratta di “Stringiamoci la mano” che, a partire dal 1° ottobre, ha visto come protagonisti non solo giovani immigrati ospiti di strutture ricettive presenti sul territorio ma anche studenti di scuola media superiore nonché ragazzi dislessici desiderosi di sperimentare per la prima volta una delle discipline sportive previste: baseball, calcio a cinque, difesa personale e tiro con l'arco.

 

Infatti, domani 20 dicembre (a partire dalle ore 9 e per tutta la giornata) è stato organizzato l’evento conclusivo del progetto presso il PalaMazzola di Taranto. 

 

Il progetto “Stringiamoci la mano”, giunto alla quarta edizione, si è arricchito rispetto al primo anno di attività di altre discipline sportive, dando così maggiore importanza all'approccio multidisciplinare.

 

La finalità del progetto – promosso dal CONI Taranto – è sempre quella di avvicinare senza frontiere e barriere sociali i giovani allo sport, sensibilizzandoli alla solidarietà e al rispetto per gli altri.

 

L’iniziativa, che conta sul sostegno del CONI Puglia, si è sviluppata nell’ambito di ben venti giornate dedicate alle attività per ogni disciplina. Le attività di calcio a cinque, tiro con l'arco e difesa personale si sono disputate presso il PalaMazzola di Taranto, messo a disposizione dalla UISP (partner sin dalla prima edizione targata 2015) e dall'ENDAS, Enti di Promozione Sportiva che hanno abbracciato pienamente il progetto; quelle di baseball, invece, presso il campo comunale Tramontone, grazie alla fattiva collaborazione con la Federazione Italiana Baseball Softball.

 

Il programma di domani prevede una partita di calcio a cinque tra una squadra mista di ragazzi partecipanti al Progetto CONI ed una rappresentativa del Liceo Scientifico “Ferraris” di Taranto; spazio anche alle attività di baseball, difesa personale e tiro con l'arco con coloro i quali hanno seguito i relativi corsi in questi tre mesi.

 

Nella foto un momento dell'evento finale della scorsa edizione