Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

150 anni di storia, ma con il volto giovanissimo degli atleti che nello scorso fine settimana hanno impreziosito la bacheca della ginnastica pugliese. Al gran galà in programma sabato prossimo a Grottaglie, città europea dello sport nel 2020, ci saranno anche Giorgia Cuomo, classe 2007, tesserata per l’Iris Giovinazzo, vincitrice a Chieti di uno dei più importanti tornei italiani di ginnastica ritmica, e i talenti della Delfini Lecce Simone Miccoli e Giacomo Calogiuri, campioni italiani di categoria nella ginnastica artistica.

Veri e propri testimonial di un movimento in continua crescita sia per livello tecnico sia per numero di tesserati, 6500 distribuiti in tutta la regione. “La ginnastica resta l’origine dello sport e tutti dovremmo farla, a prescindere dall’età”, ha sottolineato il presidente del Comitato regionale della Federginnastica, Lorenzo Cellamare. “Con atletica e nuoto è la regina dello sport”, le parole di Angelo Gilberto, presidente Coni Puglia. Dobbiamo molto a Marinella Falca, perché il suo argento olimpico nella ginnastica ritmica (Atene 2004) ha dato ulteriore impulso al movimento”. La farfalla azzurra ci sarà sabato al Palasport di Grottaglie, dove per tutto il giorno la ginnastica sarà protagonista, con l’evento clou che inizierà alle ore 15,30 con le esibizioni delle eccellenze della ginnastica pugliese e la premiazione dei protagonisti della storia di questo sport, che ha iniziato a raccontare favole nel 1924, quando il barese Francesco Martino vinse due ori alle Olimpiadi di Parigi.
“Per noi è un motivo di grande orgoglio ospitare un evento di questa portata”, ha spiegato il sindaco di Grottaglie, Ciro D’Alò, intervenuto insieme all’assessore allo sport, Vincenzo Quaranta, alla conferenza stampa di presentazione che si è tenuta presso la sala giunta del Coni Puglia. “Tra i nostri obiettivi c’è quello di seminare sport nel nostro territorio e remare insieme a Taranto nella corsa verso i Giochi del Mediterraneo del 2025. A Grottaglie abbiamo investito nello sport come veicolo sociale, culturale e turistico. Questo galà della ginnastica è in perfetta linea con il nostro percorso”. (TELEBARI)

Unknown