Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Logo Ansmes

 Un convegno sul modello etico organizzativo della legge 231 che riguarda la associazioni sportive dilettantistiche.  E’ l’iniziativa organizzata dalle Stelle al merito di Bari che lunedì 23 settembre (ore 18,30) si ritroveranno all’Angiulli. L’appuntamento intercetta una delle esigenze pratiche della galassia sportiva, fornendo un contributo essenziale ed autorevole che, con l’ausilio di relatori esperti e qualificati, possa ancora una volta rappresentare l’attenzione dell’Ansmes verso questa complessa realtà. Interverranno quindi alcuni professionisti che all'indomani dello short master conseguito presso l'Università degli studi di Bari su "Organizzazione e gestione delle società e degli enti sportivi ", hanno dato vita all'associazione "Etica 231", che si pone come obiettivo proprio la promozione e la conoscenza dei modelli organizzativi di gestione e controllo delle associazioni sportive .

Tra i relatori, Roberto Rossi, procuratore aggiunto presso il Tribunale di Bari e il presidente del Coni Puglia, Angelo Giliberto. 

In occasione del convegno sarà anche premiato l’atleta dell’anno. Si tratta dell’arbitro di calcio Luigi Nasca, che proprio quest’anno ha terminato la sua attività agonistica sui campi di serie A e serie B, che sarà accompagnato dal presidente della sezione di Bari, Nicola Favia e dal presidente regionale della scorsa stagione, Giacomo Sassanelli. A consegnare il riconoscimento, il presidente della sezione barese delle Stelle al merito sportivo, Giovanni Lasorsa.