Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo


Il sedicenne Rafael Nadal Pereira è il vincitore della settima edizione del torneo internazionale di tennis 'Città della Disfida' di Barletta: per Nadal si è trattato del primo challenger (25mila dollari) della carriera dopo ben quattro finali perse. Sul campo centrale del circolo tennis 'Hugo Simmen' di Barletta, Nadal ha battuto il connazionale Albert Portas (6-2, 7-6), in poco più di due ore di gioco. Degna finale per un torneo che si è caratterizzato per la supremazia degli iberici sulla terra rossa. Per gli italiani c'è stata davvero poca gloria. Andrea Gaudenzi e Giorgio Galimberti non sono riusciti a racimolare nemmeno un set contro i rispettivi avversari lo spagnolo Alberto Martin ed il tedesco Tomas Behrend.. Giorgio Galimberti, invece, ha fatto quel che ha potuto contro Thomas Behrend - battuto in semifinale da Nadal - senza però impensierirlo più di tanto e fermandosi al secondo turno. Dopo il primo turno era già fuori Gianluca Pozzi, mentre al secondo sono capitolati, oltre a Gaudenzi e Galimberti, anche Vassallo Arguello (battuto da Nadal) e Renzo Furlan (sconfitto da Portas). A risollevare, almeno in parte, il morale degli italiani ci ha pensato, il duo di Davis Galimberti - Bertolini, che però è stato sconfitto in finale dagli argentini Prieto-Roitman.

Banner 2